Calcio serie C Monza-Virtus Verona. E’ una squadra dalla spiccata personalità quella costruita da Berlusconi e Galliani durante il mercato di gennaio. L’incontro con la Virtus Verona finisce 1 a 0, ma i brianzoli hanno dato ampia dimostrazione di qualità. Da qui in avanti si può solo migliorare. Tanto entusiasmo al Brianteo per la partita che fa rinascere le speranze di una remuntada biancorossa.

Le voci dagli spogliatoi, mister Luigi Fresco

“Sono contento – ha detto l’allenatore dei veneti – questa prestazione mi fa pensare  che le nostre possibilità di salvezza siano in aumento. Complimenti al Monza che ha un grande mister, anche se credo che abbiamo giocato alla pari. Tre occasioni di Trainotti, la traversa di Grbac e il salvataggio su Gandolfo mi fanno pensare che abbiamo avuto più opportunità noi dei nostri avversari.  I nuovi innesti ci hanno dato una bella spinta”. Poi un giudizio sui biancorossi: “Credo che il Monza sia una squadra destinata a crescere con il tempo”.

Spogliatoi, mister Brocchi

“Abbiamo affrontato un’ottima squadra che ci ha messo in difficoltà dal punto di vista fisico. Noi non potevamo certo avere la brillantezza di un gruppo che gioca insieme da settembre. La nostra preparazione infatti è iniziata solo dieci giorni fa con il ritiro di Malta. Molti dei ragazzi in campo non giocavano da qualche tempo, dovrò essere bravo io a farli girare, mettendo minuti nelle loro gambe perché possano trovare la condizione. Oggi mi è piaciuto il loro atteggiamento, abbiamo saputo soffrire, abbiamo avuto voglia di vincere. Nel gioco miglioreremo, spero in fretta.  Brighenti e De Marchi sono due giocatori che possono coesistere, crediamo siano fatti per integrarsi a vicenda. Ho scelto di dare la fascia di capitano a D’Errico perché ho visto in lui il piglio di chi vuole fare il salto di qualità e perché è giusto seguire i tifosi che hanno spinto molto per vederlo in questo ruolo. Fossati  è il vicecapitano  perché rappresenta i nuovi ed è monzese. Tra i nuovi ottima la prova di Marchi che si è sacrificato ripulendo diversi palloni. La difesa era tutta nuova, per me ha fatto bene. Il fratello di Paquetà si è allenato con noi, ma trovargli spazio non è facile data la regola degli under”.

 

Il tabellino

MONZA: 33 Guarna, 3 Anastasio, 19 Scaglia, 15 Marconi, 21 Bearzotti, 4 Galli (30′ st Iocolano), 8 Lora (19′ st Palazzi), 10 D’Errico, 7 Chiricò (19′ st Ceccarelli), 29 Marchi, 11 Reginaldo (30′ st Brighenti). (a disp. 12 Sommariva, 6 Palesi, 17 Barba, 20 Tomaselli, 23 Negro, 24 Tentardini, 25 Adorni) All. Brocchi

VIRTUS VERONA: 22 Chironi, 4 Rossi (43 st Nolè), 5 Trainotti, 6 Giorico, 7 Danti, 10 Grbac, 20 Lavagnoli (30 st Manfrin), 24 Grandolfo (43′ st Manarin), 28 Sirignano, 29 Casarotto (30′ st Rubbo), 32 Onescu. (a disp. 1 Sibi, 2 Pinton, 14 Ferrara, 17 Merci, 18 Fasolo, 25 Danieli, 33 N’Cede, 12 Giacomel) All. Fresco

AMMONITI: Lora (M), Chiricò (M), Casarotto (V), Rpossi (V) Marchi (M), D’Errico (M), Rubbo (V)

CORNER: 6 a 2 per il Monza

SPETTATORI: 944 paganti, 1011 abbonati per un incasso di 9.920 euro

45’+4′ st Finisce la partita

La partita finisce con animi tesi, ma nessuna sorpresa. I biancorossi portano a casa tre punti preziosi in ottica play-off. Da segnalare al 45′ un’occasione per Marchi che ben servito da Palazzi sotto porta, non riesce a segnare. Sul finale  Bearzotti si mangia il raddoppio, dopo un bel capovolgimento di fronte ben orchestrato da Iocolano.

39′ st Gol di Palazzi, Monza in vantaggio!

Entrato da alcuni minuti, Palazzi scaglia un tiro non troppo violento verso la porta di Chironi. Tuttavia la deviazione di un difensore veneto beffa il portiere cui non resta che raccogliere la sfera in fondo al sacco.

Leggi anche:  Doppia festa Vero Volley Monza

30′ st Monza stabilmente in avanti

Al 20′ Il Monza sostituisce l’ottimo Chiricò con Ceccarelli. Esordio anche per Palazzi che prende il posto di Lora. Al 24′ Reginaldo offre il pallone a Marchi che a pochi centimetri dal limite dell’area lascia partire una botta con palla alta sulla traversa. Minuto 27, Ceccarelli steso sulla linea di destra dell’area veronese: punizione o rigore? L’arbitro opta per la punizione. Sulla palla Ceccarelli che sciupa malamente l’opportunità. La palla però finisce a Reginaldo dalla parte opposta. Il suo tiro è alto. Al 30′ la Virtus cambia Lavagnoli con Manfrin e Casarotto con Rubbo. Il Monza invece sostituisce l’applaudito Reginaldo con il neoacquisto Brighenti e Galli con Iocolano.

15′ st  Capovolgimenti di fronte

Squadre toniche, decise a vincere. Così si ripetono i capovolgimenti di fronte. Il Monza al 2′ protagonista con Galli che quasi sulla linea di fondo raccoglie un pallone proveniente dal corner e mette paura alla difesa veneta. Al 9′ Danti viene pescato in fuorigioco; al 14′ sempre la difesa biancorossa a sventa una minaccia portata dagli avanti veronesi.

45′ Il Monza domina alla fine del primo tempo

Bel gioco fatto vedere dal Monza nell’ultimo quarto d’ora. Al 39′ Reginaldo serve Galli il cui tiro è deviato in angolo da Chironi. Al 43′ ci prova con un missile da fuori area Chiricò, ma il portiere sventa la minaccia. Al 44′ è Lora a provarci dalla distanza, ma finisce a lato di poco. Al 45′ Marchi di testa tenta di superare Chironi, ma non va. Nell’ultimo quarto d’ora è un Monza pimpante, deciso a portare a casa il risultato. C’è da divertirsi.

30′ Si fa vedere Marchi

Il nuovo acquisto biancorosso si fa vedere al 22′ quando il suo diagonale su palla servita da Reginaldo finisce a lato di poco.

15′ Bella partita!

Le due squadre si affrontano a viso aperto. Reginaldo dimostra subito di essere in gran forma. Al 6′ una sua conclusione dopo aver svolto un ottimo lavoro in area, viene deviata in angolo. Al 7′ ci prova con un tiro il difensore biancorosso Anastasio.  All’8′ però trema il Monza, Grbac infatti centra l’incrocio con un tiro dalla distanza. Al 10′ ancora i brianzoli in avanti: Chironi para facilmente la conclusione di Chiricò. Al 13′ nuovamente Virtus pericolosa, ma il colpo di testa di Grandolfo finisce a lato.

Le formazioni ufficiali

MONZA: Guarna, Anastasio, Scaglia, Marconi, Bearzotti, Galli, Lora, D’Errico, Chiricò, Marchi, Reginaldo. (a disp. Sommariva, Palesi, Brighenti, Barba, Palazzi, Tomaselli, Negro, Tentardini, Adorni, Ceccarelli, Iocolano) All. Brocchi

VIRTUS VERONA: Chironi, Rossi, Trainotti, Giorico, Danti, Grbac, Lavagnoli, Grandolfo, Sirignano, Casarotto, Onescu. (a disp. Sibi, Pinton, Manarin, Ferrara, Rubbo, Merci, Fasolo, Danieli, Nolè, N’Cede, Manfrin, Giacomel) All. Fresco

Calcio serie C Monza-Virtus Verona. Qui Monza

Quasi tutti disponibili per Cristian Brocchi. Fossati per una precedente squalifica, Giudici convalescente, Otelè e Cavaliere chiamati a rinforzare la Berretti gli unici non convocati.
MONZA: Guarna, Sommariva, Anastasio, Galli, Palesi, Chiricò, Lora, Brighenti, D’Errico, Reginaldo, Marconi, Barba, Palazzi, Scaglia, Tomaselli, Bearzotti, Negro, Tentardini, Adorni, Marchi, Ceccarelli, Iocolano.

Qui Virtus Verona

Non solo il Monza, anche la Virtus si presenta alla partita di oggi profondamente rinnovata. Assente lo squalificato N’ze, la squadra di mister Fresco avrà comunque a disposizione tutti i nuovi: N’Cede, Nolè, Onescu, Giorico e Manfrin.