Giacomo Nizzolo non sarà al via della Milano-Sanremo 2018.

Maledetto ginocchio

Era uno degli obiettivi stagionali, uno degli appuntamenti più importanti dell’annata per un velocista del calibro di Giacomo. Purtroppo però il ciclista besanese non potrà partecipare alla Milano-Sanremo che si correrà sabato. Nizzolo viene da un 2017 molto travagliato, proprio a causa di problemi fisici, e si era avvicinato alla nuova stagione con grande entusiasmo. Per lui finora una vittoria di tappa al Tour de San Juan (Argentina), due podi al Tour dell’Oman e anche un terzo posto nella seconda tappa della Tirreno-Adriatico. Proprio durante la Corsa dei due Mari, però, il dolore a un ginocchio si è acutizzato, costringendolo al ritiro.

Le sue parole

“La mia amata Milano-Sanremo sembra proprio non portarmi fortuna. Rinunciare a questa corsa fa un male cane, ma pure il ginocchio sinistro non scherza…  E non voglio presentarmi al via così, non sarebbe giusto anche nei confronti della Trek Segafredo e dei miei compagni di squadra. Stiamo prendendo ogni precauzione per tornare al più presto in corsa al 100 per cento”, le parole che Nizzolo ha affidato alla sua pagina Facebook. Il besanese aveva saltato la Sanremo già nella scorsa stagione.

Leggi anche:  Clamoroso: respinta l'iscrizione del Calcio Monza

La Sanremo

E’ una delle corse di un giorno più importanti del panorama mondiale. Quasi 300 km dal capoluogo lombardo alla Riviera dei fiori per un finale sempre emozionante e spesso ricco di colpi di scena. Al via ci saranno alcuni dei corridori più forti del mondo, come lo slovacco Peter Sagan, il belga Greg Van Avermaet e il polacco Michal Kwiatkowski. L’Italia affida le sue speranze in particolare al veronese Elia Viviani. Se Nizzolo fosse stato bene, sarebbe stato sicuro protagonista. Sarà per il 2019…