Imoco Conegliano troppo forte per la Saugella Monza.

Tricolori spietate

Le venete, prime al termine della stagione regolare, hanno dimostrato alla Candy Arena di essere davvero una super squadra. Gara-1 delle semifinali Scudetto ha avuto infatti pochissima storia, con le ospiti che hanno chiuso i conti in poco più di un’ora. Le monzesi hanno sofferto in particolare il muro delle campionesse d’Italia in carica e raramente sono riuscite a lasciare il segno in attacco.

Le dichiarazioni

Saugella Monza pallavolo Falasca
Miguel Angel Falasca dà indicazioni alle ragazze della Saugella

L’analisi del dopogara di Miguel Angel Falasca, allenatore della Saugella. “Abbiamo fatto tanti errori in battuta, sbagliando qualcosa di troppo in attacco. Abbiamo giocato male la fase offensiva e quando non riesci ad incidere in attacco, soprattutto contro squadre come Conegliano, perdi male. Dispiace per non essere riusciti a lottare, mi dispiace per la gente. Vogliamo fare fino in fondo il massimo che possiamo. Siamo arrivati fino alla semifinale per lottare e approfittare di ogni occasione che ci capita. Stavolta non ci siamo riusciti”.

Il tabellino

Saugella Monza – Imoco Conegliano 0-3 (16-25, 14-25, 16-25)
Saugella: Orthmann 8, Adams 2, Hancock 4, Buijs 8, Melandri 5, Ortolani 7, Arcangeli (L), Devetag 2, Begic 1, Bianchini, Balboni, Facchinetti. Ne Bonvicini. All. Falasca.
Conegliano: Sylla 5, Danesi 10, Fabris 14, Hill 11, De Kruijf 10, Wolosz 2, De Gennaro (L), Tirozzi 1, Lowe, Bechis. Ne Fersino, Moretto, Folie, Rodriguez. All. Santarelli.
Arbitri: Bartolini e Braico.
Note: durata set: 25′, 21′, 24′; Tot: 1h17′. Monza: battute vincenti 0, sbagliate 15, muri 8, errori 22, attacco 29 per cento. Conegliano: battute vincenti 5, te 5, muri 9, errori 9, attacco 44 per cento. Spettatori 2510. Mvp Danesi (Conegliano).

Leggi anche:  Tritium, ecco le avversarie

Subito rivincita

Ora la serie si sposta in Veneto. Al PalaVerde di Villorba andranno infatti in scena gara-2 e gara-3 del confronto fra Monza e Conegliano, rispettivamente domenica (20.30, diretta televisiva RaiSport) e martedì. La Saugella deve vincerne almeno una per allungare la serie e per tornare così alla Candy Arena per l’eventuale gara-4. L’impresa pare titanica, ma le ragazze di Vero Volley vorranno sicuramente provarci.