Decisione del Comune: Seregno-Pavia si giocherà in uno stadio Ferruccio chiuso al pubblico.

Senza tifosi

Domenica l’impianto seregnese ospiterà la partita fra gli azzurri cittadini e il Pavia, per la 14esima giornata del campionato di serie D. I tifosi di casa, e anche gli ospiti, non potranno però godersi la sfida dal vivo. Gli uffici comunali hanno infatti imposto la chiusura al pubblico dello stadio Ferruccio per l’occasione. Quella di domenica (inizio alle 14.30) è peraltro una partita molto  importante per la squadra cittadina. I tre punti in palio infatti possono essere fondamentali per la salvezza e per rinsaldare la panchina di Matteo Andreoletti.

I dettagli

“La decisione è maturata dopo che il rappresentante dei Vigili del fuoco ha evidenziato la necessità di perfezionare la documentazione utile a concludere i lavori della Commissione comunale di Vigilanza, convocata per autorizzare l’uso delle tribunette sul lato est dello stadio, dopo la realizzazione da parte della società di una nuova tribunetta. Nel corso dei rilievi è emersa la necessità di adeguare la documentazione anche a tutto il Ferruccio. Questo per autorizzarne l’apertura al pubblico in sicurezza”, fa sapere il Seregno.

Leggi anche:  Confalonieri e Arzuffi ancora protagoniste

E in futuro?

“Il Commissario straordinario ha incaricato gli uffici comunali di individuare un tecnico esterno che possa predisporre un piano di interventi in grado di consentire il completo utilizzo della struttura”, ha inoltre comunicato la società sportiva. L’auspicio quindi è che lo stadio possa tornare aperto ai tifosi per la prossima partita casalinga, ovvero quella del 3 dicembre, fra azzurri e Chieri. Intanto, però, il Seregno dovrà fare a meno dell’appoggio dei suoi tifosi.