Il Seregno è in crisi, ultimo in classifica, e il presidente Carmine Castella rende noto il suo stato d’animo. La larga sconfitta di domenica scorsa, che ha portato anche a qualche momento di tensione allo stadio, ha lasciato il segno nell’ambiente azzurro. La squadra non ha ancora vinto in campionato e la classifica è tutt’altro che rosea.

Così Castella

“A nome della società, chiedo scusa a tutti i tifosi per la brutta figura nel derby. I nostri avversari hanno vinto meritatamente, gli faccio i miei complimenti. Ma noi non siamo quelli visti domenica, ne sono certo. Il nostro obiettivo era ed è la salvezza. Domenica contro l’Olginatese – ha concluso Castella – ci aspettiamo delle risposte importanti dal tecnico e dalla squadra”. Già, perché domenica al Ferruccio (calcio d’inizio alle 15) arriva un’altra squadra che non naviga in buone acque. I bianconeri lecchesi hanno infatti finora raccolto due punti, a fronte dell’uno messo in cascina dal Seregno.

La situazione

La classifica dopo 5 partite: Gozzano e Caronnese 15, OltrepoVoghera 13, Folgore Caratese 12, Inveruno 11, Como e Borgosesia 10, Pro Sesto9, Bra e Chieri 7, Arconatese e Casale 5, Varese e Varesina 4, Borgaro, Pavia 3, Olginatese e Castellazzo 2, Derthona e Seregno 1.

Leggi anche:  Lite nel parcheggio del supermarket finisce con una botta in testa

Il programma di domenica: Arconatese – Pro Sesto, Borgaro – OltrepoVoghera, Borgosesia – Folgore Caratese, Chieri – Gozzano, Caronnese – Como, Casale – Inveruno, Castellazzo – Bra, Pavia – Varesina, Seregno – Olginatese, Varese – Derthona.