A quattro giornate dalla fine del campionato Sergio Villa è il nuovo allenatore del Biassono.

Classifica che piange

Il concorezzese, decano dei tecnici brianzoli, è stato chiamato dalla società rossoblù per sostituire Roberto Mastrolonardo. Quest’ultimo era già subentrato, a novembre, a Matteo Averani, che era stato l’allenatore con cui il Biassono aveva iniziato la sua avventura nel campionato di Promozione. Villa è dunque il terzo tecnico di questa stagione travagliata, che attualmente vede il Biassono quart’ultimo in classifica.

Playout da evitare

L’obiettivo di Villa è quello di portare la squadra rossoblù fuori dai bassifondi della graduatoria, evitando così gli “scomodi” playout. Al momento, in vista delle partite di domenica 8 aprile, il Biassono è solo un punto dietro il Costamasnaga. La distanza quindi è tutt’altro che incolmabile, ma il Biassono arriva da un periodo difficile, come testimonia la sconfitta dello scorso venerdì, quando la Speranza Agrate si è imposta per 1-4 in via Parco. E l’esordio di Villa sarà decisamente complicato, dato che domenica la sua nuova squadra sarà di scena sul campo della capolista Pontelambrese. I lariani sono infatti primi in classifica,  a pochissimi punti dalla matematica vittoria del campionato.

Leggi anche:  Un brianzolo per il Calcio Monza

Porte girevoli

La società biassonese ha vissuto diversi cambiamenti nell’arco di questa annata. Oltre ai due allenatori con cui è maturato il “divorzio” hanno lasciato il campo di via Parco anche i direttori sportivi Glauco Paggetta prima e Rudy Mariani poi. L’approfondimento su quest’ultima vicenda è pubblicato nelle pagine sportive del  Giornale di Carate di questa settimana.