La capolista è inavvicinabile per il Gi Group Monza.

Rullo Perugia

In una Candy Arena da record, con il tutto esaurito sulle tribune, la squadra di Falasca prova a lottare con la Sir Safety Conad, senza però ottenere risultati. Dall’altra parte della rete però c’è una squadra costruita per vincere, zeppa di stelle e campionissimi. Così il Gi Group Monza regge il palcoscenico con onore, non riuscendo però a impensierire più di tanto la squadra allenata da Lorenzo Bernardi. L’equilibrio persiste nelle prime fasi di ciascun parziale, poi i giocatori di classe di Perugia fanno valere la varietà dei loro colpi, non lasciando così scampo a Monza.

Il tabellino

Gi Group Team Monza – Sir Safety Conad Perugia 0-3
Parziali: 22-25, 18-25, 20-25
Monza: Shoji 1, Botto 10, Beretta 3, Finger 10, Dzavoronok 19, Buti 3, Rizzo (L). Walsh, Langlois, Hirsch 1, Plotnytskyi 1; Ne Brunetti (L), Terpin, Barone. All. Falasca.
Perugia: Zaytsev 11, Podrascanin 8, Atanasijevic 15, Russell 16, Anzani 8, De Cecco 2, Colaci (L). Shaw, Berger 1; Ne Ricci, Cesarini (L), Della Lunga, Siirila, Andric. All. Bernardi.
Arbitri: Satanassi e Bartolini.
Note: durata set 27’, 29’, 29’ per un totale di 1h25’. Monza battute sbagliate 6, vincenti 2, muri 5, errori 11, attacco 46 per cento. Perugia battute sbagliate 7, battute vincenti 4, muri 7, errori 11, attacco 57 per cento. Spettatori 4230. Mvp Russell (Perugia).

Leggi anche:  Vero Volley si accorda con Spalding

La situazione

La classifica prima delle altre gare della quinta di ritorno. Sir Safety Conad Perugia 48, Lube Civitanova 44, Azimut Modena 39, Calzedonia Verona 32, Diatec Trentino 30, Kioene Padova 26, Wixo LPR Piacenza 25, Revivre Milano 25, Bunge Ravenna 25, Gi Group Monza 18, Taiwan Excellence Latina 18, Tonno Callipo  Vibo Valentia 10, Biosì Indexa Sora 7, BCC Castellana Grotte 7. Monza tornerà in campo domenica prossima, 21 gennaio, in trasferta a Castellana Grotte.