Un grande Monza domenica affronterà la Fiorentina. Dopo aver eliminato Pippo Inzaghi dalla Coppa Italia i biancorossi se la vedranno con Vincenzo Montella.

Un grande Monza al Vigorito

Ieri sera, domenica 11 agosto,  il Monza al termine di una partita rocambolesca ha battuto il Benevento allo stadio Ciro Vigorito con il pirotecnico punteggio di 3-4, (in gol Bellusci, Finotto, Iocolano e ancora Finotto) dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-3. I ragazzi di Cristian Brocchi hanno messo a segno una bellissima impresa, andando ad espugnare il campo di una delle formazioni di Serie B più accreditate per salire in A. Il cammino in Coppa Italia proseguirà così domenica a Firenze.

Il duo Berlusconi-Galliani si è  tolto la soddisfazione di eliminare una vecchia conoscenza, quel Pippo Inzaghi, indimenticato attaccante rossonero e… meno indimenticato allenatore del Milan in tempi più recenti. Inzaghi oggi infatti è alla guida del Benevento; il Superpippo nazionale  non ha fatto comunque nessun dramma per la sconfitta: “Meglio prendere una batosta adesso – ha dichiarato – che più avanti, siamo ancora alla ricerca dei giusti equilibri ma sono soddisfatto per le tante palle gol create”.

Leggi anche:  A.C. Monza vestirà Philipp Plein per i prossimi tre anni

Brocchi domenica affronterà Montella

Più soddisfatto di lui ovviamente l’allenatore del Monza Cristian Brocchi, che al termine della gara e in vista della sfida di domenica prossima al Franchi contro la Fiorentina di Vincenzo Montella (altro ex allenatore del Milan)  ha dichiarato: “Siamo stati bravi a sfruttare i loro errori, mettendo in luce le nostre qualità. Ci siamo così regalati un premio per crescere e per metterci in mostra. Domenica al Franchi dobbiamo andare per giocare a calcio, perché è questo che ci diverte”.

Soddisfatto anche l’Ad Adriano Galliani: “Una serata da sogno: abbiamo eliminato forse la migliore squadra della Serie B. Assaggeremo così la massima serie, obiettivo che questa società vorrebbe centrare nel giro di due stagioni”.

Ieri sera allo stadio Vigorito c’era uno sparuto ma coraggioso drappello di tifosi brianzoli, siamo certi che domenica a Firenze ce ne saranno di più. Per i biancorossi affrontare i gigliati è davvero una bella soddisfazione. E chissà che fra un paio d’anni il sogno di Galliani non si avveri…

TORNA ALLA HOME