Se l’è cavata solo con qualche graffio e pochi lividi. Ma è un vero e proprio miracolo se l’incidente avvenuto stanotte (da mercoledì a giovedì) in territorio villasantese non si è trasformato in tragedia per una giovane 22enne.

L’incidente è avvenuto alle 4.30

Una manciata di minuti prima delle 4.30, sulla tangenzialina che collega la rotonda “della Bergamina”, ad Arcore, con viale delle Industrie di Monza, una ragazza di 22 anni, probabilmente a causa di un colpo di sonno, ha perso il controllo della sua auto ed è andata a sbattere violentemente contro un palo che si trovava accanto alla carreggiata della strada provinciale.

Una dinamica incredibile

Una dinamica incredibile, infatti dopo aver sbattuto contro il palo, la macchina si è impennata, è volata in aria per parecchi metri e poi ha terminato la sua corsa sul ciglio della strada.

Fortunatamente la giovane è riuscita ad uscire dall’abitacolo con le proprie gambe una manciata di secondi prima che la sua auto prendesse fuoco. Ed è stata lei a lanciare l’allarme e a chiamare i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118.

Leggi anche:  Muore in un incidente in bici Roberto Silva, patron di Chanteclair

Incidente avvolto nel mistero

Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco e i sanitari. Un incidente che ha avuto anche un alone di mistero. Infatti la giovane, in evidente stato di shock, prima di essere trasportata in ambulanza al San Gerardo di Monza in codice giallo, in preda allo spavento, ha raccontato ai sanitari che accanto a lei, sull’autovettura, si trovava anche un amico.

Le ricerche dell’amico

Da questo particolare sono partite le affannose ricerche dell’amico della giovane che sono durante fino all’alba. Fortunatamente i Vigili del fuoco non hanno trovato alcun corpo nè sull’auto, nè fuori dall’auto perchè la ragazza aveva raccontato una versione errata in preda al forte stato confusionale.

La giovane è stata trasportata al San Gerardo in codice giallo.