Buon compleanno Emis Killa il rapper di Vimercate spegne 30 candeline. Classe 1989 ha festeggiato ieri, giovedì 14 novembre.

Buon compleanno Emis Killa

Ha già pubblicato quattro album ma resta un giovane artista: Emiliano Rudolf Giambelli(questo il suo nome all’anagrafe), noto con il suo nome d’arte Emis Killa, ha compiuto ieri, giovedì 14 novembre, 30 anni.

Una passione nata prestissimo

Nato e cresciuto a Vimercate da mamma siciliana e padre vimercatese, Emis si è avvicinato alla musica rap prestissimo, all’età di 14 anni.

Inizialmente è stregato dalle rap battle, disciplina che coltiva da subito in strada e che nel 2007 lo porta sul palco del Tecniche Perfette (concorso culto per tutti gli appassionati di rap e freestyle battle), si aggiudica il titolo di campione italiano di freestyle.

I primi testi

Successivamente decide di abbandonare le gare di freestyle per dedicarsi alla scrittura dei testi. Entra a far parte di Blocco Recordz, con cui pubblica nel 2009 il suo primo lavoro “Keta Music”, un mixtape di inediti su basi edite e non, facendosi così conoscere nell’ambiente dell’underground rap tra gli esponenti della scena italiana.

Nel 2010 torna con un nuovo progetto “Champagne e spine”, street album che consacra Emis Killa come la giovane promessa del rap made in Italy, collaborando con artisti come Jake La Furia e Guè Pequeno dei Club Dogo, Marracash, Bassi Maestro ed altri ancora, su produzioni inedite di producer del calibro di Don Joe dei Club Dogo e Big Fish, realizzando così un piccolo classico del genere.

È proprio grazie a questo disco che Emis Killa comincia a far parlare di sé, ricevendo molte proposte da diverse case discografiche, ma è solo nel 2011, dopo l’uscita di “The flow cocker vol.1”, che Emis Killa firma un contratto discografico con la Carosello Records.

I successi

Da quel momento in poi è un’escalation di successi che lo porterà, nel 2012 a produrre il primo disco ufficiale “L’erba cattiva” con cui ottiene il disco di platino e che rimane per un anno consecutivo al vertice delle classifiche ufficiali di vendita.

Leggi anche:  Un minorenne su due ha provato il gioco d'azzardo

Il 2012 è un anno d’oro per Emis: il suo tour registra il tutto esaurito ovunque, in quello stesso anno vince il premio Best New Generation ai TRL Awards ed è protagonista sia dei TRL Awards che degli MTV Days con strepitose performance live.

Ma non solo: vince anche il Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards, la sua performance a X Factor è una delle più apprezzate dell’edizione 2012 ed inoltre conduce per oltre 1 mese la storica trasmissione dedicata all’hip hop “One two One two” su Radio Deejay.

Negli anni seguenti nasceranno album come “Mercurio” e “Dal Basso”, si susseguiranno le sue collaborazioni con Radio Deejay e ne inizieranno di nuove per la televisione: nel 2014 firma la colonna sonora dei Mondiali di Sky Sport con il brano “Maracanã”.

Il premio a Vimercate

Sempre nel 2014 Emis Killa riceve la benemerenza civica a Vimercate, dall’allora sindaco Paolo Brambilla ( sotto un momento della cerimonia)

Le collaborazioni

Nel 2015 è giurato agli MTV Awards. Per la prima volta partecipa al concerto del Primo Maggio a Roma cantando di fronte a migliaia di persone in Piazza San Giovanni. A giugno dello stesso anno conduce gli MTV Awards a Firenze.  Sempre a inizio estate 2015, Emis Killa fa un’inaspettata sorpresa ai suoi fan: esce infatti in free download dal sito ufficiale emiskilla.com “Keta Music Vol.2”, 13 tracce inedite di puro rap. L’anno dopo è coach del talent The Voice of Italy.

L’ultimo suo lavoro è  “Supereroe”, già certificato disco d’oro.

LEGGI ANCHE: Emis Killa sulla tragedia al concerto di Sfera Ebbasta “Diffondere i giusti messaggi spetta anche a noi artisti”

La generosità di Emis Killa per i bambini malati di tumore

Emis Killa ai genitori: “Ascoltate il mio disco prima dei vostri figli” VIDEO e GALLERY