Cesano: iniziati i lavori di riqualificazione attorno ai plessi scolastici. Interessate le vie Cozzi, Duca d’Aosta, Milano e Cerati. 

Cesano: iniziati i lavori di riqualificazione attorno ai plessi scolastici

Hanno preso il via i lavori di riqualificazione urbana delle vie attorno ai plessi scolastici Martin Luther King e Salvo d’Acquisto, voluti per assicurare più sicurezza agli alunni e una mobilità più sostenibile con percorsi ciclopedonali protetti e risistemazione dei parcheggi, comportano una modifica della viabilità nelle varie fasi di  esecuzione che prevedono.

In particolare, fa sapere l’Amministrazione comunale, da oggi mercoledì 31 luglio e per una durata di 60 giorni (e comunque sino a fine lavori) la via Conciliazione è riaperta al traffico all’intersezione con piazza Duca d’Aosta con circolazione a senso unico direzione sud ed è consentita la sosta negli stalli esistenti; la via Milano è riaperta al traffico dall’intersezione con via Duca d’Aosta a via Borsi a senso unico direzione nord con obbligo di svolta a destra all’intersezione con via Duca d’Aosta ed  è  consentita la sosta negli stalli esistenti.

I lavori nel dettaglio

Gli spazi di via Cozzi prospicienti gli edifici scolastici saranno trasformati in una nuova piazza pedonale in cui sarà consentito solo il transito dei bus per il trasporto scolastico.

Leggi anche:  Sicurezza sul lavoro a Lecco e in Brianza: in campo Ats e Inail

Sarà inoltre riqualificata la rotatoria di fronte alla scuola Martin Luther King e realizzata una nuova rotatoria all’incrocio tra via Milano e via Indipendenza.

L’intervento darà continuità al percorso ciclopedonale e ai marciapiedi lungo viale Indipendenza, ottimizzerà i parcheggi lungo via Ada Negri e via Cerati realizzando, su quest’ultima, un fronte prospettico di maggior interesse su Parco Arese.

“Il progetto cambierà in meglio il volto della città”

Soddisfatto il Sindaco Maurilio Longhin: “La rigenerazione di uno strategico tronco stradale posizionato in un punto nevralgico del territorio comunale comporta per forza disagi a chi ci abita e a chi lo attraversa, ma sono convinto che questo progetto, che parte da molto lontano, cambierà in meglio il volto della città. Ringrazio il vicesindaco e l’ingegner Vanetti che accompagneranno insieme il percorso. L’area interessata dai lavori è un asse centrale. Chiediamo di avere pazienza. Lo chiediamo anche ai genitori quando accompagneranno i bambini a scuola. Quando si fanno questi lavori è così, ma avremo una città più bella, più vivibile e anche più sostenibile”.