Formula 1, Gran Premio d’Italia a Monza: tutto quello che c’è da sapere su modifiche alla circolazione, parcheggi e trasporti. Il piano mobilità in vista dell’evento motoristico più atteso dell’anno in Brianza.

Formula 1, tutto pronto per il Gran Premio d’Italia a Monza

Ci siamo. Mancano pochi giorni all’inizio del fine settimana più atteso dell’anno a Monza, quello del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Proprio per garantire efficienza e sicurezza sia ai monzesi che alle migliaia di persone che arriveranno in città in vista del GP e dei numerosi eventi in programma, è stato messo a punto un piano integrato della mobilità che prevede, oltre a diverse modifiche alla viabilità ordinaria anche l’istituzione di parcheggi, navette e servizi di trasporto studiati per l’occasione.

Le modifiche alla circolazione

Vediamo nel dettaglio cosa cambia nei prossimi giorni.

La zona dell’Autodromo, situata all’interno del Parco, non sarà raggiungibile con auto e moto private (eccetto disabili con pass e biglietto d’ingresso Autodromo), che devono essere lasciate nei parcheggi esterni. Appositi bus navetta collegheranno i parcheggi all’entrata del circuito.

Esistono inoltre treni speciali e autobus da/per Milano Porta Garibaldi che permettono di raggiungere l’Autodromo velocemente.

Per quanto riguarda le modifiche alla circolazione segnaliamo che in viale Cavriga dalle 12.00 di giovedì 5 settembre fino alle ore 24.00 di domenica 8 settembre è vietata la circolazione incluso i residenti, nel tratto compreso tra viale dei Tigli e il confine con il Comune di Villasanta.

Sabato 7 e domenica 8 settembre, dalle 5.00 alle 24.00, è vietata la circolazione, con esclusione dei mezzi di pronto intervento, autobus e comunque autorizzati, in:

  • viale Cesare Battisti, carreggiata sud, da Piazzale Virgilio (Rondò dei Pini) sino all’intersezione con Viale Brianza;
  • viale Brianza, dalla Villa Reale (incrocio con Viale Battisti) sino all’intersezione con via A. Ramazzotti;
  • incrocio via Giusti / viale Cesare Battisti.
  • via Della Birona è previsto il divieto di accesso dalla rotonda della SP 6.

E’ vietata infine la sosta in piazza Cambiaghi fino all’11 settembre, mentre in via P. R. Giuliani, lato civici dispari, dal 5 all’8 settembre.

I parcheggi

Per chi arriva in città non è possibile accedere all’Autodromo con auto e moto private. Gli spettatori possono lasciare i veicoli nei parcheggi e da qui proseguire a piedi o con i bus navetta.

I parcheggi, compresa la vendita dei tagliandi, saranno gestiti in totale autonomia da Monza Mobilità Srl.

Ecco dove si trovano:

Parcheggio gold

Il parcheggio è situato all’interno del parco di Monza – Porta Monza – in Viale Cavriga. Il parcheggio è aperto i giorni:

  • venerdì 6 settembre 2019 a partire dalle ore 7.00 fino alle ore 23.00
  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30 fino alle ore 23.00
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30 fino alle ore 23.00

Parcheggio blu

Il parcheggio è aperto i giorni:

  • venerdì 6 settembre 2019 a partire dalle ore 7.00
  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30

Il tagliando di parcheggio comprende l’utilizzo della navetta andata e ritorno per n. 4 persone.

Parcheggio marrone

Il parcheggio dista circa km 1,6 (20′ a piedi) dall’ingresso del Parco di Monza – Biassono – Via Santa Maria delle Selve.

Il parcheggio è aperto i giorni:

  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30

Parcheggio viola

Il parcheggio dista circa km 4,4 (54′ a piedi) dall’Autodromo Nazionale di Monza con ingresso a Porta Vedano – in Via Enzo Ferrari.

Il parcheggio è aperto i giorni:

  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30 fino alle ore 21.00
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30 fino alle ore 21.00

Il tagliando di parcheggio comprende l’utilizzo della navetta andata e ritorno per tutti gli occupanti della vettura dal parcheggio fino al Parco di Monza Viale Cavriga ang. Viale Brianza (parcheggio Gold).

Parcheggio verde

Il parcheggio dista circa 100 metri a piedi dall’Autodromo Nazionale di Monza.

Il parcheggio è aperto i giorni:

  • venerdì 6 settembre 2019 a partire dalle ore 7.00
  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30
Leggi anche:  Paura in via Ardigò a Monza, soccorritori in azione

Parcheggio autobus

Il parcheggio dista circa km 1,2 (15′ a piedi) dall’ingresso del Parco di Monza – Biassono – Via Santa Maria delle Selve.

Il parcheggio è aperto i giorni:

  • sabato 7 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30
  • domenica 8 settembre 2019 a partire dalle ore 6.30

MAGGIORI DETTAGLI SUI PARCHEGGI A QUESTO LINK

GP di Monza 2019: Trenord ti porta in pista

In occasione del Gran Premio a Monza, Trenord propone biglietti speciali a prezzi convenienti per raggiungere il circuito in treno e corse straordinarie nel giorno della gara. In più, chi acquista online i biglietti speciali di Trenord per il Gran Premio potrà godere di sconti per assistere alle prove e alla corsa.

In particolare domenica 8 settembre ci saranno 21 corse straordinarie che collegheranno Milano Porta Garibaldi e la stazione di Biassono-Lesmo Parco, la fermata più vicina all’Autodromo (ingresso D).

Sarà possibile viaggiare a bordo dei treni speciali con un biglietto andata e ritorno al costo di soli 5 euro, acquistabile online sull’e-Store di Trenord, presso le biglietterie Trenord e i distributori automatici. QUI TUTTI I DETTAGLI

Tanti eventi al Fuori GP

Come ogni anno in contemporanea al lungo weekend della Formula 1 la città di Monza si anima e propone un programma ricco di eventi, per vivere quattro giorni all’insegna dei motori nel cuore della Città.

Da giovedì 5 a domenica 8 settembre eventi, mostre, installazioni artistiche, concerti e manifestazioni coinvolgeranno tutta la città e offriranno opportunità variegate per visitare e vivere il centro storico.

Per il primo anno i Boschetti Reali faranno il loro ingresso nel #MonzaFuoriGP2019, ospitando le dimostrazioni delle associazioni sportive e uno street – food d’eccellenza con spettacoli e musica live.

In Arengario, dal 5 al 22 settembre, sarà allestita la mostra fotografica di Ercole Colombo “Campioni nel Cuore”, curata da Giorgio Terruzzi: cinquanta immagini che immortalano gli eroi più celebrati dello sport motoristico.

In piazza Trento e Trieste  il vero e proprio village dedicato ai motori con le scuderie di Formula 1 e le loro auto.

E già domani, mercoledì 4 settembre alle ore 20, la Nazionale Piloti scenderà in campo sul terreno del «Brianteo» per affrontare una rappresentativa di Assolombarda. Il ricavato della serata andrà a due associazioni: il Comitato «Maria Letizia Verga» per lo studio e la cura della leucemia nei bambini e il Progetto «SLAncio» per la cura di persone in stato neurovegetativo e malate di SLA. La partita è promossa dalla «Fondazione Mondiale Piloti per la Solidarietà Onlus» in collaborazione con l’AC Monza.

TUTTI I DETTAGLI SUGLI EVENTI DEL FUORI GP A QUESTO LINK 

La presentazione del GP questa mattina

Questa mattina si è tenuta la presentazione ufficiale del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Alla conferenza stampa erano presenti il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, il vice presidente Fabrizio Sala, l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi e ancora il Sindaco di Monza Dario Allevi, Geronimo La Russa, presidente Aci Milano, Giuseppe Redaelli, presidente Sias e Angelo Sticchi Damiani, presidente Aci.

“Per la Regione Lombardia il Gran Premio d’Italia e l’Autodromo di Monza erano, sono e saranno sempre punti di riferimento da preservare e rendere, se possibile, ancor piu’ competitivi – ha detto Fontana. Ancora una volta il modello Lombardia basato sul coinvolgimento diretto e sulla collaborazione di tutti gli attori chiamati in causa, cosi’ come e’ successo per la candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi 2026, si e’ dimostrato vincente”.

“L’attenzione agli investimenti – ha proseguito Fontana – e’ testimoniata da parte nostra anche dalla ‘Convenzione per la concessione dell’Autodromo nazionale di Monza ad Aci’, in cui Regione Lombardia ha concordato un comune e congiunto impegno a realizzare lavori di adeguamento, nuove opere indispensabili per la sicurezza o manutenzioni richieste in ottemperanza alle prescrizioni delle autorita’ sportive e dalle normative”.

LEGGI DI PIU’ A QUESTO LINK