Domenica 14 ottobre si svolgerà, come di consueto, la giornata del “VolontariAmo”, esperienza unica nella quale le diverse attività di volontariato arcorese si riuniscono proponendo stand, attività e giochi per farsi conoscere alla cittadina e per trasmettere i propri valori.

Una edizione speciale con gli artisti arcoresi

Quest’anno, a rendere ancora più speciale l’evento, sarà la mostra in Villa degli artisti arcoresi del passato, presente e futuro: oltre una cinquantina le opere che verranno esposte. Il vernissage avverrà sabato 6 ottobre alle ore 17 con la presentazione del libro “Sherlok Holmes e il segreto di Botticelli” a cura della professoressa Paola Magi; l’esposizione di opere di più di una cinquantina di artisti durerà fino al week-end del 21 ottobre.

Chi sono gli artisti arcoresi che esporranno le loro opere?

Per il passato: Pietro Calloni, Angelo Teruzzi, Nanni Valentini, Sandro Fabrizi, Mosè Viganò e Giorgio Larocchi.

Per il presente: Simona Carcano, Lina Segreto, Luisa Colombo, Anna Redaelli, Antonietta Locati, Angela Gaspari, Raffaella Tavella, Marco Penati, Roberto Stucchi, Ernesto Caglio, Tonino Sala, Sergio Rossi, Roberto Fumagalli, Nazareno Savarino,  Carlo Bestetti, Franco Angelelli, Guido Mattavelli, Franco Zappa, Giovanni Canonico e Walter Biella e Sara Bolzani.

Per la categoria futuro: Sabrina Garancini, Fabiola Carroza, Stefano Amantia, Gaia Previtali, Roberto Ghislandi, Jessica Villa, Stefano Consonni  oltre ai ragazzi che frequentano il corso di pittura al Circolo Calamandrei di Arcore e che hanno come insegnante Guido Mattavelli. Loro sono: Nicolò T., Niccolò M., Jacopo K., Jacopo C., Sofia B., Sofia C., Sofia S., Monica, Gazal, Lorenzo, Elena, Davide, Clara, Lucia e Michele.

Una cornice unica

La cornice di questa mostra saranno i sotterranei di Villa Borromeo, appena restaurata dall’Amministrazione comunale. E l’assessore  alla Cultura Paola Palma, con l’aiuto dell’Associazione del Volontariato di Arcore e della Cooperativa Sociale Lo Sciame,  ha pensato di rendere onore alla cultura e a quegli artisti che vivono nell’ombra. Gli artisti che esporranno le proprie opere sono tutti arcoresi di diverse età; ci saranno dunque professionisti che hanno dipinto nel passato, artisti che operano nel presente e giovani artisti rappresentanti di quello che sarà il futuro.

Leggi anche:  "Autovelox viale Fulvio Testi non omologati": multe annullate

E ci sarà una sezione dedicata i piccoli

Un pannello espositivo speciale sarà invece dedicato a bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni che hanno preso parte al corso di disegno e pittura del Circolo Culturale Calamandrei, il cui responsabile Guido Mattavelli si definisce molto felice di poter vedere le opere dei suoi piccoli allievi, pieni di creatività e fantasia. Durante la conferenza stampa dedicata all’iniziativa, hanno preso parola anche Claudia Frauto, in rappresentanza de “Lo Sciame” e Antonia Zappa, volto conosciuto nel volontariato arcorese.

“Grazie all’aiuto dei volontari”

Entrambe hanno ribadito quanto questo evento sia reso possibile grazie all’aiuto dei volontari e quanto, di conseguenza, si collochi alla perfezione nell’ottantina di stand che prenderanno parte alla giornata del VolontariAmo. L’Assessore Palma, dal canto suo, ha ribadito che “questa è la magia della cultura: unisce le persone e crea una fortissima sinergia tra tutte le realtà”.