“La Strada Statale 36 è senza dubbio una arteria considerata strategica dalla Regione anche se ha bisogno di qualche aggiustamento. Bisognerà tentare di mitigare certi problemi idrogeologici (l’ultima frana di Lierna ne è esempio lampante tanto che ad oggi tra Bellano e Abbadia si percorre la 36 solo in  corsia sud appositamente allestita a doppio senso di marcia).

Ma per quanto riguarda la terza corsia, se non è utopia, è quanto meno molto impegnativa. La Regione, per potersi assumere un onere di questo genere dovrebbe avere prima l’autonomia e come ben sappiamo su questo fronte le cose sono ferme”.

Parola di Attilio Fontana,Governatore di Regione Lombardia che oggi a Lecco ha incontrato sindaci e presidenti di associazioni di categoria del nostro territorio.

La Strada Statale 36  e le infrastrutture di cui i territorio ha bisogno

Il presente e il futuro della Strada Statale 36 oggi al centro del tavolo territoriale che si è svolto a Lecco nell’ufficio di Regione Lombardia in corso Promessi Sposi. Come raccontano i colleghi del nostro portale GiornalediLecco.it durante l’incontro, che ha visto la partecipazione di amministratori, consiglieri e assessori regionali, sono state illustrate le richieste che il territorio pone sul tavolo delle Regione.

Leggi anche:  Ribaltamento in Statale 36: ferito un 21enne. Lunghe code in direzione sud

LEGGI DI PIU’ E GUARDA L’INTERVISTA SU GIORNALEDILECCO.IT