Fulmine a ciel sereno ai vertici della sezione villasantese della Croce Rossa Italiana.

Dopo 11 anni di onorato servizio, trascorsi alla presidenza del sodalizio, l’ormai ex numero uno Enrico Ivaldi ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente. Infatti qualche giorno prima di Natale (ma la notizia è trapelata solo nei giorni scorsi) Ivaldi ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente.

A febbraio le nuove elezioni

Ed ora il sodalizio è guidato da Laura Fontana, vice presidente della Cri, in attesa delle prossime elezioni, che vedranno anche il rinnovo degli organi di sezione della Croce Rossa e fissate per il mese di febbraio.
Alla base della clamorosa decisione di Ivaldi ci sono motivi famigliari, come sottolineato dallo stesso ex numero uno, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione.

“Decisione sofferta a causa di problemi famigliari”

“Purtroppo ho dovuto prendere questa decisione sofferta a causa di problemi famigliari – ha sottolineato l’ex presidente Ivaldi – Con le mie dimissini da presidente, ho comunicato al gruppo anche la decisione di sospendere la mia attività di volontario, in attesa, si spera, di poter risolvere i problemi il più in fretta possibile. In futuro mi piacerebbe ancora ricoprire incarichi di responsabilità all’interno della sezione villasantese, ma in questo momento ho preferito lasciare questo incarico”.