Un doposcuola dedicato ai bambini e ai ragazzi, di Besana e dintorni. Lo organizza l’Istituto comprensivo paritario Don Carlo San Martino di Rigola, con il patrocinio della Comunità pastorale Santa Caterina e del Comune. Ripercorrendo le orme del suo fondatore, don Carlo, che iniziò la sua opera educativa in favore dei fanciulli abbandonati proprio da un doposcuola nel territorio milanese.

Corsi pomeridiani e doposcuola

Il Comprensivo besanese mette a disposizione di famiglie e giovani gli spazi di Rigola ed insieme la professionalità dei suoi insegnanti, con ripetizioni e corsi settimanali: canto, teatro, arte, inglese e spagnolo madrelingua.
“È un’opportunità che ha l’ambizioso obiettivo di guidare i ragazzi e i bambini a vivere il senso dell’esperienza comunitaria, imparare a conoscersi, apprezzare la bellezza della diversità di ciascuno, confrontarsi e crescere insieme – ha spiegato la coordinatrice Elena Redaelli – Il doposcuola è indirizzato agli alunni delle scuole elementari, con alcune ore dedicate ad attività ludico-ricreative, e ai ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, fino a 16 anni. Sono altresì possibili su richiesta ripetizioni per il recupero di alcune materie e percorsi personalizzati di studio per chi ha difficoltà di apprendimento”. “Non solo. Da anni la Don Carlo San Martino propone ai suoi alunni corsi pomeridiani di lingua inglese e spagnola con insegnanti madrelingua, corsi espressivi di teatro, canto e arte tenuti da docenti specializzati in linea con il progetto educativo della scuola. Corsi che da quest’anno saranno accessibili a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco per crescere insieme. Si rivolgono a bambini e ragazzi dai 24 mesi ai 16 anni”.
Per maggiori informazioni e iscrizioni: 0362-967192, 0362-997737, rigola.pioistituto.org, www.rigola.doncarlosanmartino.org. E’ attiva anche la pagina Facebook.

Leggi anche:  La "nonna" viaggiatrice compie cent'anni

Cento anni dalla scomparsa del fondatore

La nuova iniziativa si inserisce in un periodo particolarmente importante per l’istituto. Nel 2019 ricorre il centenario della morte del sacerdote milanese che lo fondò. La sua vita e la storia di questa realtà educativa, attiva da più di 100 anni, a Besana verrà ricordata in un docufiction con la regia di Carlo Folcio e di Orietta Pozzoli. Verrà proiettato in primavera, nell’Auditorium di Casatenovo. E’ solo uno dei tanti eventi in programma.

Luogo storico che merita una visita

La sede delle “Ziette”, villa Fossati, è inoltre un luogo storico che merita una visita. Da anni rientra nell’itinerario di Ville Aperte, riconosciuta patrimonio naturalistico e culturale nonché dimora delle spoglie della famiglia di Stefano Stampa, figliastro di Alessandro
Manzoni.