“Migranti e rifugiati: uomini e donne in cera di pace”. Farà tappa in città l’edizione 2018 della Marcia della Pace. L’iniziativa è organizzata dal Decanato di Desio (che comprende i comuni di Bovisio Masciago, Desio, Nova Milanese e Muggiò), in collaborazione con la comunità pastorale Beato Luigi Monti

Corteo e testimonianza

La manifestazione è in programma venerdì 26 gennaio con partenza alle 21 dal cortile di via Roma 30, un luogo significativo, da sempre segno di integrazione tra gente di varia provenienza e di diversa estrazione. La Marcia, che l’anno scorso era stata ospitata a Nova Milanese, percorrerà corso Italia con sosta in piazza Biraghi davanti al Municipio, per concludersi alla sala della comunità «La Campanella» per ascoltare la testimonianza di Farhad Bitani, rifugiato politico afgano, autore del libro «L’ultimo lenzuolo bianco»

Il messaggio di Papa Francesco

Nel suo messaggio per la LI Giornata mondiale della Pace Papa Francesco ci ricorda: “Offrire a richiedenti asilo, rifugiati, migranti e vittime di tratta una possibilità di trovare quella pace che stanno cercando, richiede una strategia che combini quattro azioni: accogliere, proteggere, promuovere e integrare. […] Auspico di cuore che sia questo spirito ad animare il processo che lungo il 2018 condurrà alla definizione e all’approvazione da parte delle Nazioni Unite di due patti globali, uno per migrazioni sicure, ordinate e regolari, l’altro riguardo ai rifugiati.”