Anche a Muggiò, Anpi e Libera, presiedute da Umberto Ruzzante, sono scese in piazza sabato pomeriggio, indossando le magliette rosse per un breve flash mob, aderendo così all’iniziativa lanciata da don Luigi Ciotti.

Al motto di «Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità, per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà», una quindicina di partecipanti si è radunata davanti alla sede comunale per un momento di riflessione e condivisione, alternandosi nella lettura dei messaggi di don Ciotti, Cecilia Strada e anche di un passaggio del sociologo, Zygmunt Baumann.

 

Il presidente Anpi , Umberto Ruzzante, mentre legge il messaggio di don Ciotti 

 

Il presidente Anpi, Umberto Ruzzante con i presenti, tra cui Lorenzo Capizzi e Stefano Rijoff

In maglietta rossa anche l’ex sindaco Stefano Rijoff  e il segretario di Rifondazione, Lorenzo Capizzi. Insieme hanno steso il lenzuolo blu, simbolo del mare dei migranti, dove hanno collocato barchette di carta e indumenti per bambini.

I partecipanti seduti sul lenzuolo blu, il mare attraversato dai migranti

 

Leggi anche:  Musicisti emergenti, il futuro è in un’app