“Musica per Carlo” giunge quest’anno alla quattordicesima edizione. L’appuntamento è per il prossimo sabato 13 luglio, all’interno della suggestiva cornice di Parco Tittoni a Desio. L’iniziativa riprende dopo due anni di pausa e vedrà per questo 2019 un’unica intera giornata all’insegna della buona musica unita come sempre al desiderio di suonare per una giusta causa.

“Musica per Carlo” a Parco Tittoni, musica dal vivo dalle 19.30

“Musica per Carlo” vedrà dal vivo cinque artisti della scena underground milanese, alla quale apparteneva lo stesso Carlo con la sua chitarra, che dalle 19.30 si alterneranno sui due palchi dell’evento. Si partirà dal palco B con due set acustici: dapprima il rock blues dei Thunder Brigade, per passare poi ai nuovi brani del talentuoso cantautore Matteo Magni dal sound internazionale tra soul, elettronica e pop. Sarà poi la volta poi del palco A, che vedrà protagonista il punk rock dei Presi Male (il cui chitarrista suonò con Carlo), per cambiare poi genere con il potente alternative metal dei tanto attesi Wolf Theory (con membri di Mellowtoy ed Exilia) e in chiusura il colosso Ritmo Tribale, una delle rock band italiane più dirompenti degli anni ’90.

Leggi anche:  Convention mondiale a Milano, presente il Lions Club Desio

Concerti e solidarietà

L’evento è dedicato alla memoria di Carlo Miresse, un ragazzo che a soli sedici anni ha abbandonato i suoi cari, per il quale la musica ha sempre rappresentato un’importante ancora di salvataggio. Per questa ragione la manifestazione ha come intento finale il desiderio di favorire una raccolta fondi da destinare all’Associazione Bianca Garavaglia, alla quale sarà infatti devoluto l’intero ricavato. Si tratta di un ente che da più di vent’anni si occupa di promuovere studi scientifici e cure mediche in materia di tumori dell’età infantile, di aiutare e sostenere le famiglie colpite dalla malattia e di supportare direttamente, sul piano finanziario e operativo, iniziative in questo campo.