Proseguono le attività previste nell’ambito del progetto “Operazione ponti sicuri” promosso dalla Provincia di Monza e Brianza, che prevede la programmazione continua nel tempo di ispezioni, controlli, verifiche e prove, lavorazioni.

Operazione ponti sicuri: prossimo intervento il 16 aprile

Interventi di protezione armature a vista su travi danneggiate e altri elementi strutturali esposti: le operazioni riguardano il ponte 26, cavalcavia via Tre Venezie svincolo Meda su SP35, e si svolgeranno tra il 16 e il 17 aprile e tra il 17 e il 18 aprile, con cantiere notturno operativo dalle ore 21:00 alle ore 05:00.

Sarà interdetta al traffico la viabilità inferiore mentre resterà consentita la viabilità superiore.  La chiusura della viabilità principale della SP35 sarà approntata secondo le seguenti modalità:

• uscita 12 Meda lato monte (carreggiata ascendente): chiusura SP35 con obbligo uscita veicoli su rampe svincolo Meda (via tre Venezie);
• uscita 13 Barlassina lato valle (carreggiata discendente): chiusura SP35 con obbligo uscita veicoli su comunale corso Guglielmo Marconi; chiusura rampa innesto da comunale corso Guglielmo Marconi a SP35 direzione verso Milano;

Sopralluoghi

Dal 15 aprile partiranno i sopralluoghi per la verifica ed il successivo rinforzo di tutte le reti di protezione a maglia leggera disposte alle estremità dei cavalcavia.

A seguito dell’attività ispettiva saranno programmati interventi di fissaggio delle relative reti leggere ai componenti rigidi dei ponti, tramite inserimento di ulteriori elementi di ancoraggio oltre a quelli già esistenti o in luogo di quelli divenuti inefficaci . Sono in programma anche tagli alla vegetazione limitati ai rampicanti.

Leggi anche:  Si ribalta con l'auto in Milano-Meda, gravissimo un anziano FOTO

Si prevede che tutte le operazioni vengano svolte senza interrompere la normale circolazione veicolare lungo la tratta principale della SP35 e sui cavalcavia.

I cavalcavia interessati: Varedo ( viale Brianza; via Monte Tre Croci); Bovisio Masciago ( Via Bertacciola; via Brughetti; via Maestri del Lavoro); Cesano Maderno (via Alessandro Manzoni; via Sant’Eurosia); Seveso (via dei Vigné; via della Roggia); Meda (via Tre Venezie); Barlassina (via Cristoforo Colombo).

Ispezioni anche ai ponti agricoli

L’attività di ispezione in corso coinvolge anche manufatti di accesso a fondi agricoli tra lati opposti della SP35, per la verifica dei giunti e, laddove necessario, per la sigillatura di fenditure e pervietà ingeneratesi nel corso del tempo. Anche per questi “ponticelli” è previsto il consolidamento delle reti di protezione.
A conclusione dell’ispezione al ponte di Bovisio Masciago in via Brughetti, si è ritenuto opportuno chiedere al Comune di procedere all’interdizione al traffico: l’attività di controllo ha evidenziato un degrado della pavimentazione in asfalto con infiltrazioni in soletta, oltre che il deterioramento di barriere laterali e relative reti di protezione.

La Provincia  porta avanti tutte le operazioni necessarie che riguardano la sicurezza e la percorribilità dei ponti della Milano – Meda in attesa delle decisioni relative alla realizzazione di Pedemontana.