Ponte di Trezzo. Oggi, lunedì, si decide sul divieto ai camion. E’ in programma oggi l’incontro decisivo per valutare il provvedimento pensato dal sindaco Danilo Villa.

Ponte di Trezzo, il giorno decisivo

Chiuso ai camion. Sì, no, forse. Sono giorni importanti per il futuro del ponte trezzese. Già da un paio di settimane il primo cittadino di Trezzo ha nel cassetto un’ordinanza pronta a vietare il passaggio sul cavalcavia dei mezzi sopra le 3,5 tonnellate. Si tratterebbe di una misura decisamente restrittiva, dato che oggi il divieto vige solo per i mezzi pesanti sopra le 35 tonnellate.

Il sopralluogo e il nuovo incontro

La scorsa settimana sembrava tutto fatto, poi un sopralluogo con Città metropolitana e Provincia di Bergamo ha fatto slittare il tutto a oggi, lunedì 8 ottobre, quando le parti si incontreranno in Municipio per prendere una decisione definitiva.

Esclusi i mezzi delle Forze dell’ordine e quelli di soccorso

“Il provvedimento in ogni caso non riguarderebbe i mezzi di soccorso e quelli delle Forze dell’Ordine”, ha spiegato Villa. “In ogni caso a mio parere sarebbe necessario, visto che da quando è stato chiuso il ponte di Paderno d’Adda il traffico dei mezzi pesanti è aumentato del 17%. Abbiamo potuto verificarlo puntualmente attraverso le videocamere poste ai varchi di accesso che contano tutti i veicoli di passaggio sul ponte”.

Leggi anche:  Pregiati funghi porcini e formaggi dei presidi Slow Food

Rimane invece in sospeso la richiesta di Villa di realizzare un nuovo viadotto che possa smaltire parte del traffico, che sarà però presto oggetto di discussione.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI