“Ridendo di petto”, conto alla rovescia per lo spettacolo con Max Pisu. Il 21 novembre al Teatro Manzoni va in scena la solidarietà.

“Ridendo di petto”

C’era anche Max Pisu questa mattina alla presentazione dello spettacolo “Ridendo di petto“, l’evento che si terrà il 21 novembre alle 21 al Teatro Manzoni di Monza con la collaborazione del Comune di Monza. A fare gli onori di casa il direttore generale della Asst di Monza, Matteo Stocco e il direttore della struttura complessa di Chirurgia toracica, Marco Scarci, che hanno illustrato gli obiettivi alla base dell’iniziativa solidale. Una raccolta fondi per la Chirurgia toracica, per richiedere all’azienda leader mondiale nella tecnologia medica, un macchinario, il “super dimension“, capace di dare risposte immediate nel caso di neoplasie.

Un obiettivo impegnativo

Il San Gerardo di Monza – ha sottolineato Stocco – diventerà tra i primi ospedali pubblici in Italia attraverso il Sistema sanitario nazionale a utilizzare questo tipo di macchinario eseguendo un esame di rilevanza. Ringrazio chi si è messo a disposizione per questo evento per raggiungere un obiettivo impegnativo in termini economici”.

Max Pisu

Max Pisu ha aderito subito con favore alla richiesta della Asst di mettersi a disposizione per la serata di cabaret, così come Valerio Staffelli, l’inviato di “Striscia la Notizia”, in qualità di presentatore, con delle sorprese per il pubblico in sala.

“Contribuire alla raccolta fondi per questo evento è una cosa che sento particolarmente perché ho perso mio padre proprio per un tumore ai polmoni – ha chiarito Pisu – quarant’anni fa questa opportunità non c’era. Oggi, grazie a questo tipo di macchinari si può intervenire tempestivamente per stilare la diagnosi, rassicurando anche chi ha un nodulo non maligno. Sono contento di esserci”.

Valerio Staffelli

“Ho risposto con favore alla richiesta della Asst – ha spiegato Staffelli – mi riempie di orgoglio aiutare un’eccellenza come l’ospedale San Gerardo e le persone bisognose di cure e di aiuto che vi soggiornano”.

Il nostro gruppo Netweek partner dell’iniziativa

Partner dello spettacolo il nostro gruppo editoriale Netweek. Non da meno la collaborazione con il Comune di Monza che ha concesso a titolo gratuito il Teatro Manzoni.

“Monza è una città che non si ferma mai – ha precisato il sindaco Dario Allevi – in campo sanitario i primati sono già numerosi, ma siamo abituati ad alzare sempre l’asticella. Sono onorato di far parte della grande squadra che sta lavorando a questo progetto”.

I biglietti sono in vendita online: CLICCA QUI. Il costo varia dai 20 ai 25 euro in base al settore.