Sfratto Sergio Bramini: il 18 maggio a Monza ci sarà anche Matteo Salvini, leader della Lega. Lo ha annunciato lo stesso Salvini ieri al comizio di Grumello del Monte, dove è intervenuto anche l’imprenditore monzese.

Sfratto Sergio Bramini: Matteo Salvini il 18 maggio a Monza

Ci sarà anche Matteo Salvini venerdì 18 maggio, giorno un cui è previsto lo sfratto di Sergio Bramini e famiglia dalla sua abitazione di via Sant’Albino a Monza. Lo ha annunciato lo stesso leader della Lega che ieri, 1 maggio, ha tenuto un comizio a Grumello del Monte dove è stato invitato anche l’imprenditore monzese.

“L’Italia è l’unico Paese al mondo dove gli imprenditori rischiano di fallire e di perdere la casa non perché hanno dei debiti ma perché hanno dei crediti e lo Stato non li paga” – ha detto il leader del Carroccio che ha poi dato la parola a Bramini.

Bramini parla al comizio

L’imprenditore monzese ha raccontato brevemente la sua storia e le ultime vicende che lo hanno visto protagonista: “Dopo il rinvio deciso ad aprile per motivi di ordine pubblico, il 18 maggio chiuderanno le strade attorno a casa mia per eseguire lo sgombero. Uno sfratto che il 16 aprile non è stato eseguito anche grazie alle 350 persone che sono venute a sostenermi. Voglio ricordare anche il sostegno della Lega e del neo deputato Andrea Crippa che ha eletto casa mia a domicilio parlamentare“. (così come Gianmarco Corbetta del M5S).

Leggi anche:  Coop Lombardia lancia: "Insieme contro la violenza"

Con questa manovra, lo ricordiamo, i due parlamentari vorrebbero impedire il pignoramento dell’abitazione di Bramini, deciso dal Tribunale fallimentare di Monza.

“Il 18 maggio passerò da Sant’Albino”

“Mi sa che il 18 maggio passerò per via Sant’Albino a Monza” – ha concluso Matteo Salvini che rivolgendosi alla platea di leghisti ha invitato tutti a fare la stessa cosa per sostenere Sergio e la sua battaglia.