Una intera famiglia dedita allo spaccio di stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Seregno hanno dato esecuzione a un provvedimento cautelare personale – emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza su richiesta della Procura della Repubblica  – nei confronti di soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.  Le indagini e gli arresti hanno interessato diversi comuni della Brianza: da Seregno a Meda, ma anche a Cesano Maderno, Giussano, Carate Brianza e Albiate.

Le indagini partite da un atto intimidatorio ad Albiate

Secondo le prime informazioni l’attività di spaccio, avviata nel mese di aprile 2016 a seguito di un atto intimidatorio commesso ad Albiate, ha permesso di documentare un ingente commercio di stupefacenti, di arrestare in flagranza di reato 6 persone e sequestrare considerevoli quantitativi di droga, nonché indagare complessivamente 14 persone.
Ulteriori dettagli verranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà questa mattina, mercoledì, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Monza Brianza.