A lezione dalla Protezione civile con il “Campo Augustus”. Grande successo per l’iniziativa organizzata dai volontari di Concorezzo.

Incontri e attività

Ancora un successo per il «Campo Augustus», manifestazione organizzata dalla Protezione civile di Concorezzo e dedicata a ragazzi e ragazze di prima e seconda media. Circa una ventina di giovanissimi per tre giorni, dal 20 al 23 di giugno, sono stati ospiti del campo allestito all’interno del Parco delle Groane, nel comune di Solaro, vivendo un’esperienza difficile da dimenticare.

“I ragazzi hanno potuto toccare con mano alcune delle realtà che gestiscono le esigenze del territorio – spiega il responsabile della Protezione civile di Concorezzo Enzo Pandolfi – Durante il campo hanno avuto la possibilità di visitare l’Areu di Milano, la sede operativa di Rfi, il campo volo di Cogliate, la sede operativa dell’Antincendio boschivo di Erba, imparare il funzionamento delle radio e molto altro. Il tutto vivendo all’interno di un contesto di campo della Protezione civile: i giovani, ovviamente sotto la supervisione dei nostri volontari, hanno montato due tende di grandi dimensioni, dove hanno trascorso le notti”.

Ottimo il risultato dell’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione. La prima, però, dopo la «rivoluzione» interna alla Protezione civile di Concorezzo verificatasi nei mesi scorsi.

“Rispetto al passato siamo partiti tardi con l’organizzazione del campo, complice la riorganizzazione interna della nostra sezione – conclude Pandolfi – Per fortuna però tutto è andato per il meglio, grazie soprattutto ai ragazzi che sono stati eccezionali: non hanno creato problemi, ma si sono adattati alla situazione, costruendo un gruppo solido e affiatato. Come Protezione civile ci teniamo a ringraziare l’assessore Gabriele Borgonovo, sempre vicino a questa iniziativa, il Parco delle Groane, la Delicatesse, la Farmacia comunale e la Farmacia Mauri, e i funzionari della Provincia Maurizio Ghilardi, Mario Recalcati e Flaviano Regondi“.