Blitz antidroga dei Carabinieri: due arresti in una sera. Gli spacciatori finiti in manette usavano le loro case di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni come “base operativa”.

Blitz antidroga dei Carabinieri

Dal consumatore… al “produttore”. Due arresti per spaccio di stupefacenti messi a segno nella tarda serata di ieri, lunedì, dai militari delle Stazioni di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. L’Arma è arrivata ai pusher seguendo le “tracce” lasciate dagli assuntori di stupefacenti (due quelli pizzicati, segnalati in Prefettura) e tenendo sotto controllo le zone “calde” dello smercio. E così i Carabinieri sono arrivati agli appartamenti di due spacciatori.

Due arresti in una serata

A finire in manette sono stati nell’ordine un italiano classe ’76, incensurato e residente a Cinisello, sorpreso a spacciare nella propria abitazione (sequestrati 35 grammi di cocaina, uno di marijuana e materiale da confezionamento) e uno straniero 36enne, a Sesto: nelle sua casa sono stati rinvenuti 4 grammi di cocaina, divisi in 10 dosi, quasi 4mila euro in contanti e tutto il necessario per la preparazione delle singole dosi. A finire nei guai, denunciata a piede libero, è stata anche la convivente del 36enne.