E’ morto purtroppo il ragazzo investito questo pomeriggio a Carate.  Troppo gravi le ferite riportate, inutili i soccorsi.

E’ morto il ragazzo investito a Carate

Non ce l’ha purtroppo fatta il 23 enne investito questo pomeriggio a Carate. Trasportato in ospedale a Desio da un’ambulanza del Soccorso Seregno è spirato poco dopo. Troppo gravi le ferite riportate.

I soccorritori sul luogo del tragico incidente

L’incidente, ricordiamo,  è avvenuto in prossimità della Pasticceria Molè di via Milano a Carate. Il 23enne, di origine romena è, stato investito sulle strisce pedonali da un’auto che viaggiava dal centro della città in direzione Seregno. Al volante della vettura una donna di 74 anni. Sul posto, attivate in codice giallo, oltre all’ambulanza di Seregno Soccorso, anche  l’automedica e un’altra ambulanza dell’Avis di Meda. Il ferito dopo le prime cure sul posto è stato trasferito in ambulanza ma purtroppo per lui, come accennato, non c’è stato nulla da fare.

Toccherà ai carabinieri della stazione di Carate, guidati dal luogotenente Salvatore Vetrugno, ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Leggi anche:  Il video dello scontro fra filobus e camion dei rifiuti a Milano: morta la passeggera in coma

Altro incidente nel pomeriggio

In poche ore a Carate si sono verificati due gravi incidenti, nell’altro, ricordiamo, è rimasto seriamente ferito un giovane di Muggiò, ricoverato in codice rosso all’ospedale di Lecco,

TORNA ALLA HOME