Non ce l’ha fatta l’operaio di 53 anni rimasto coinvolto intorno alle 14 in un gravissimo infortunio sul lavoro a Desio, in via Primavera. Trasportato d’urgenza all’ospedale San Gerardo di Monza, è morto qualche ora dopo.

Morto il 53enne rimasto schiacciato per un crollo in cantiere

L’uomo, G.G., residente in provincia di Varese, nel primo pomeriggio era rimasto gravemente ferito in seguito al crollo di una parete, mentre stava effettuando un’ispezione nel punto in cui è prevista  la costruzione di un condotto fognario. All’improvviso si è verificato un cedimento e una cascata di terra gli è crollata addosso. I primi a intervenire sono stati i suoi colleghi. Allertati i soccorsi, sul posto si sono portati l’ambulanza dell’Avis Meda, l’automedica, i vigili del fuoco, Polizia locale e carabinieri. Il 53enne è stato poi trasportato d’urgenza in codice rosso e in arresto cardiaco all’ospedale di Monza, in seguito allo schiacciamento del torace.