Incendio Sulbiate: pompieri al lavoro senza sosta. Si continua a lavorare per spegnere piccoli focolai. Intanto Arpa rassicura sul pericolo amianto.

Incendio Sulbiate: pompieri al lavoro senza sosta

Prosegue senza sosta il lavoro dei Vigili del fuoco che da ieri alle 15 stanno lavorando per spegnere l’incendio divampato nelle stalle e nel fienile del Castello di Sulbiate, dimora storica oggi utilizzata per banchetti e ricevimenti.

Diverse squadre sono ancora impegnate sul posto per individuare e spegnere piccoli focolai attivi, soprattutto per via della enorme quantità di paglia che era accatastata all’interno della struttura.

Dagli ultimi aggiornamenti il lavoro dei Vigili del fuoco andrà avanti  fino a sera.

Arpa rassicura

Intanto, dopo che ieri era stata diffusa un’allerta per la presenza di amianto sul tetto della stalla e del fienile andato a fuoco, ogni pericolo per la salute è stato scongiurato. Ieri sera il sindaco e l’Arpa, che ha effettuato verifiche sul posto, hanno fatto sapere che non ci sono pericoli.

“Il gruppo di supporto specialistico contaminazione atmosferica – si legge sul sito del Comune di Sulbiate – ha comunicato la non necessità di effettuare campionamenti in quanto trattasi di amianto non in forma floccata e comunque le alte temperature lo vetrificano impedendo la liberazione di fibre.
Pertanto non si ritiene necessario l’adozione di nessuna particolare precauzione, si consiglia in ogni caso in prossimità dell’incendio, di mantenere le finestre chiuse sino a completamento delle operazioni di spegnimento”

LEGGI QUI LA NOTA COMPLETA DIFFUSA SUL SITO DEL COMUNE DI SULBIATE

Leggi anche:  Senza casa, vive tra le tombe del cimitero di Vimercate VIDEO

I residenti chiedono i dati

Nonostante le rassicurazioni sui gruppi social cittadini c’è stata qualche polemica. In molti hanno chiesto al Sindaco Carla Della Torre di diramare i dati ufficiali delle varie campionature dell’aria effettuate da Arpa nella giornata di ieri.