Notte di sangue a Cambiago: protagonisti due uomini di Cavenago. Il pestaggio è avvenuto in pieno centro storico, dove, come in un videogioco, uno dei cavenaghesi ha usato un’auto parcheggiata come trampolino per colpire l’avversario.

Il pestaggio è avvenuto intorno alle 23

Saranno i carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda a dover far luce sulle cause che hanno portato allo scoppio della violenta lite. Erano circa le 23 quando nel parcheggio di fronte alla biblioteca, nei pressi del centro sportivo, un uomo di 27 anni e uno di 35 sono arrivati alle mani. Entrambi sono risultati essere di Cavenago. Stando alle prime informazioni raccolte, uno dei due è stato colpito più volte con calci e pugni finendo a terra in mezzo a due auto in sosta. L’aggressore avrebbe pensato bene di salire sul cofano di una delle auto in sosta e di usarla come trampolino per lanciarsi sulla sua vittima. Immediato l’intervento dei carabinieri e dei sanitari, con un’ambulanza della Croce Bianca di Melzo e una dei Vos che si sono precipitate sul posto. Insieme a loro anche l’automedica.

Leggi anche:  Al San Gerardo nuovi totem per tagliare code e tempi d'attesa

Uno dei due ha perso molto sangue

I due feriti sono stati ricoverati in codice giallo, uno al San Gerardo di Monza e l’altro all’ospedale Niguarda di Milano. Quest’ultimo è quello che è apparso nelle condizioni più gravi con lesioni alla testa. Aveva perso anche molto sangue.