Viaggia sul treno con una tanica di benzina e una bombola di gas: denunciato per interruzione di pubblico servizio e procurato allarme. E’ successso nei giorni scorsi a Cesano Maderno.

Sul treno con una tanica di benzina e una bombola di gas

I carabinieri della Compagnia di Desio hanno denunciato a piede libero un ventiquattrenne di Seveso per interruzione di pubblico servizio e procurato allarme. Mercoledì pomeriggio era salito su treno della linea Albairate-Saronno con una tanica di benzina e una bombola di gas. Compagni di viaggio che non sono sfuggiti agli altri pendolari. Alcuni hanno allertato il capotreno, che a sua volta ha avvisato le forze dell’ordine. Erano le 16.45.

Nei guai un sevesino

Il sevesino, vista la malaparata, ha pensato bene di scendere alla stazione di Cesano centro, abbandonando sul convoglio bombola e tanica. I carabinieri, saliti sul treno, hanno sequestrato il materiale.  La circolazione sulla linea è stata interrotta per diversi minuti. Poco dopo una seconda pattuglia è intervenuta al Biulè, non lontano dalla stazione di Cesano – Groane, porta di ingresso del “supermercato dello spaccio”.

Leggi anche:  Ultimo punto d'incontro dei carabinieri a Brugherio

La zona è da tempo il punto di incontro tra spacciatori e clienti che arrivano proprio col treno in cerca di droga. Ne abbiamo parlato in diversi articoli che potete leggere qui.

Ventiquattrenne chiedeva aiuto ai residenti

Un ragazzo, ferito alla spalla, farfugliava in cerca di aiuto. I militari hanno ricostruito la vicenda. Con molta probabilità il ventiquattrenne stava per raggiungere il “Bosco dello spaccio” dove, quasi sicuramente, nei giorni scorsi si era procurato la ferita che non era riuscito a medicarsi. Il sevesino, celibe, nullafacente e pregiudicato, è stato accompagnato all’ospedale per le medicazioni e quindi denunciato a piede libero.