Stop al passaggio al semaforo con il rosso o a chi non rispetta le precedenze di pedoni e ciclisti all’incrocio fra via Gramsci e via De Gasperi a Bernareggio.

A breve l’installazione delle telecamere

A breve il Comune installerà due nuovi rilevatori di infrazioni che immortaleranno tutti gli automobilisti che attraverseranno col rosso l’incrocio semaforico da Bernareggio in direzione Vimercate e da Carnate in direzione Sulbiate.

Dalle statistiche rilevate dal corpo di Polizia locale di Bernareggio e Aicurzio, ai comandi del comandante Maurizio Zorzetto, l’incrocio del cimitero è quello dove avvengano il maggior numero di incidenti con feriti: la sua ampiezza e gli spazi di manovra portano alcuni automobilisti ad aumentare la propria velocità, non rendendosi conto del potenziale pericolo per se e per l’incolumità degli altri. Per questo motivo già nel 2019 si sono verificati degli incidenti che hanno coinvolto anche pedoni e ciclisti che attraversano l’incrocio.

Nel 2020 le altre due telecamere previste

Le nuove telecamere avranno le stesse caratteristiche di quelle presenti al semaforo di via Roma e garantiranno una registrazione costante delle immagine e anche un controllo delle targhe per eventuali verifiche. Entro la fine del 2019 verranno installate le prime due telecamere che diventeranno quattro nel 2020 e copriranno tutti e quattro i lati dell’incrocio: a cambiare saranno anche i metodi di trasmissione delle immagini alla centrale di palazzo Landriani, attraverso la fibra ottica. Il comune ha infatti previsto la cablatura di tutti e quattro i rilevatori a cui si aggiungeranno le telecamere di videosorveglianza già presenti all’incrocio, e che oggi trasmettevano le immagini tramite un ponte radio.

Leggi anche:  Inseguimento da film a Villasanta, i vigili mettono in fuga un ladro

Martedì in edicola con il Giornale di Vimercate l’articolo completo sfogliabile anche online su pc, tablet e smartphone.