Tragedia sulla Milano-Meda, tassista travolto morto sul colpo. Era sceso per soccorrere tre giovani rimasti incastrati nell’auto in un incidente avvenuto poco prima.

 Tragedia sulla Milano-Meda, muore un tassista di 47 anni

L’incidente è avvenuto alle tre e mezza sulla Milano-Meda, in direzione Como, in prossimità dell’uscita di Binzago, a Cesano Maderno. A quanto risulta da una prima ricostruzione, un’auto pirata a forte velocità ha speronato una “600”. Un tassista si è fermato a soccorrere due giovani all’interno della vettura. Proprio in quel momento, mentre sulla superstrada si formava la coda, sono sopraggiunte altre due auto che hanno travolto sia la macchina coinvolta che il tassista. Il 47enne è morto sul colpo.

AGGIORNAMENTO: RINTRACCIATO IL PRESUNTO PIRATA DELLA STRADA 

Indagini in corso

Sul posto, oltre a diverse ambulanze e due automediche, anche la Polizia Stradale di Milano per i rilievi e i Vigili del fuoco di Desio. La strada è stata chiusa per consentire i soccorsi. La Polstrada ha immediatamente avviato le indagini alla ricerca di un veicolo in fuga che non si è fermato dopo lo schianto ma che avrebbe perso la targa nell’impatto e, a quanto risulta, l’avrebbe rintracciato.

La ricostruzione della Polizia Stradale

La ricostruzione della Polizia Stradale, ecco le parole del Commissario Gabriele Fersini