Niccolò Branca protagonista al Monday Night. Successo per il primo appuntamento organizzato da Assolombarda Milano, Monza e Brianza.

Eccellenza italiana

Un viaggio eccezionale tra una delle più storiche aziende italiane. Il prodotto che porta il brand italiano in tutto il mondo. Il mix perfetto tra il saper fare della Penisola e l’uomo che incontra la natura. Il motto dell’azienda è “Novare serbando” e sintetizza il modo in cui gestisce il presente e guarda al futuro. Niccolo’ Branca non è solo un grande imprenditore, ma anche un narratore.

Serbare la metodologia, la formula e la tradizione, oltre alla qualità. Attenzione al fare e non abdicare mai. Passano le mode e i momenti: ma è il prodotto il centro secondo le radici. Il novare sempre di più ogni giorno serve ricerca innovazione e sviluppo. Vedere cosa sta cambiando il mondo. Io amo il cambiamento, ma vedo quanto spaventa le persone. Modificare le piccole abitudini ci aiuta, altrimenti tendiamo a restringere la nostra mente. Il mondo di oggi e le crisi non sono come nel passato. Sono crisi di cambiamento, che ci invitano all’evoluzione. Un periodo difficile può essere la vita che da indicazioni, che ci invita a una consapevolezza maggiore. Le sfide saranno sempre più importanti.

Museo e azienda

La Fratelli Branca Distillerie S.r.l. è un’affermata realtà imprenditoriale italiana operante nel settore spirits. Fondata oltre 160 anni fa a Milano, l’azienda è da sempre controllata e guidata dalla famiglia Branca, oggi giunta alla quinta generazione. Questa storia imprenditoriale ha inizio nel 1845, quando Bernardino Branca crea l’amaro che diventerà famoso in tutto il mondo: il Fernet-Branca. La sua formula unica e segreta è stata tramandata sino ad oggi, ed è rimasta immutata nel tempo. A disposizione di tutti i visitatori un museo dove poter rivivere le emozioni legate alla storia della Branca: toccare con mano le botti e la tradizione. “Centrale l’attenzione nei dettagli per presentare un prodotto eccellente e l’attenzione alla realtà circostante” continua Branca -.  Fondamentali i collaboratori che negli anni hanno scritto pagine importanti della storia. Abbiamo cercato di creare un ambiente benefico e collaborativo come una vera squadra. L’Italia tende a essere individualista”. Un viaggio tra le immagini e i ricordi per rivivere un’eccellenza tutta italiana.

Leggi anche:  Dal primo settembre in Lombardia viaggiare in treno costerà di più