In Brianza, a Lissone Salvini sceglie il suo vice.

Salvini, il vice è Andrea Crippa

Matteo Salvini ha nominato un nuovo vice segretario federale della Lega. Si tratta di Andrea Crippa, attuale coordinatore dei Giovani della Lega. Trentatre anni, deputato lombardo alla prima legislatura, vicepresidente della Commissione Lavoro alla Camera, Crippa ha affiancato negli anni scorsi Salvini a Strasburgo come assistente quando il vice premier era europarlamentare. Nato a Monza, ma residente a Lissone, prima dell’ascesa politica, Crippa aveva lavorato nel mobilificio del padre.

Salvini, il rinnovamento del partito

La decisione sulla sua nomina, che comunque era attesa per dare un segno di rinnovamento nel partito, è stata annunciata durante la riunione del consiglio federale a Milano. Crippa affiancherà gli altri due vice, altre persone fidatissime di Salvini, Giancarlo Giorgetti e Lorenzo Fontana.

La curiosità

Ex consigliere comunale a Lissone, da sempre figura di fiducia dell’attuale leader della Lega, Crippa lo scorso anno era balzato agli onori delle cronache, per aver avuto l’idea, nel 2018, di intasare il centralino del museo egizio di Torino per protestare contro sconti e promozioni a favore dei visitatori di lingua araba. Il lissonese, ai tempi portaborse di Matteo Salvini, spacciandosi per un visitatore aveva infatti telefonato al noto museo torinese, che aveva proposto promozioni e sconti nei confronti di cittadini di lingua araba. L’iniziativa prevedeva un biglietto d’ingresso gratuito per chi si presentava in coppia. Il fatto aveva avuto una grande enfasi tanto da finire a colpi di carte bollate.

Leggi anche:  Aumentate le strisce blu in centro, residenti e commercianti in rivolta

Il “trasloco” a casa di Bramini

Nell’aprile del 2018 aveva invece fatto clamore anche il suo “trasloco” a casa dell’imprenditore Sergio Bramini, l’imprenditore monzese fallito con 4 milioni di credito dallo Stato. Crippa vi aveva trasferito il suo domicilio parlamentare, bissando l’iniziativa del collega grillino Gianmarco Corbetta con l’obiettivo di scongiurare il pignoramento dell’abitazione di Bramini, deciso dal Tribunale fallimentare di Monza.

Brianza entusiasta

Tanti in questi minuti i messaggi di congratulazioni che il neo vice leader della Lega sta ricevendo da amici, elettori e simpatizzanti del partito. Entusiasta il commissario provinciale Andrea Villa che ha commentato verso sera: “La Lega ha un vicesegretario brianzolo. Matteo Salvini ha scelto bene, in bocca al lupo Andrea Crippa, un augurio da parte di tutta la segreteria provinciale e dai leghisti di Monza e Brianza”.