La Lega di Limbiate ha un nuovo segretario di sezione. Durante il congresso cittadino di giovedì sera, Roberto Di Prima è stato eletto all’unanimità.

La  Lega ha un nuovo segretario

Avvicendamento alla guida della sezione cittadina della Lega: il segretario uscente Claudio Dozio passa il testimone a  Roberto Di Prima, eletto durante il congresso  presieduto da Marina Romanò, coordinatrice della Lega nelle Groane. All’assemblea era presente anche il commissario provinciale Andrea Villa

Il suo primo commento

Di Prima era candidato della Lega alle elezioni amministrative del 2016. “La nostra priorità sarà quella di divulgare sul territorio le iniziative portate avanti dal nostro movimento e da Matteo Salvini, sostenendo l’azione di governo che ci sta vedendo protagonisti, dialogando con associazioni, commercianti, società civile ed aprendoci all’ingresso di nuovi sostenitori”, sono le parole del neo segretario durante il suo discorso d’insediamento.

La Lega in Consiglio comunale

Sui banchi del Consiglio comunale il Carroccio siede con due rappresentanti: Romina Schiesaro e Omar Pizzi. In Giunta invece c’è l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Fumagalli. “Per Limbiate – continua Di Prima – vogliamo implementare e sostenere la nascita dei gruppi di controllo del vicinato, monitorare con più attenzione il centro profughi di Mombello e verificare che la legge regionale sui luoghi di culto sia rispettata. Visto il peso specifico della Lega, dobbiamo contare di più all’interno dell’Amministrazione comunale”.

Leggi anche:  La metropolitana va... tra scatti e frenate

Il commissario Villa

“Ringrazio il segretario uscente Claudio Dozio e faccio un grosso in bocca al lupo a Roberto Di Prima – ha commentato  Villa – Limbiate è sempre stato un comune difficile per il nostro movimento, ma in questo momento dobbiamo crescere e prepararci all’appuntamento elettorale del 2021 che deve vederci protagonisti”.

I componenti del direttivo

Il direttivo di sezione che affiancherà il nuovo segretario in questo mandato è composto da Cinzia Galli e Maria Teresa Cappello, entrambe ex consigliere comunali.