Oggi, mercoledì 6 marzo, la Camera ha approvato il disegno di legge sulla legittima difesa. Il sottosegretario al Ministero dell’Interno, Nicola Molteni, ha commentato con un post su Facebook.

Legittima difesa c’è l’ok della Camera

Il provvedimento è passato con 373 voti favorevoli, 104 contrari e 2 astenuti. Sono 25 i deputati del Movimento 5 stelle che non hanno partecipato al voto: dai tabulati della votazione, infatti, risultano 29 deputati pentastellati in missione, 165 che hanno votato a favore del provvedimento e 25 che non hanno partecipato al voto. Dal 26 marzo il provvedimento passerà al vaglio del Senato per la terza lettura.

Il commento di Molteni

Dal suo profilo di Facebook arriva il commento di Nicola Molteni.

“LEGITTIMA DIFESA!! Oggi approvati 6 articoli su 9 della legge sulla #legittimadifesa. Domani ci sarà il voto finale.
Il giorno del mio compleanno. Il caso”.

La riforma della legittima difesa era senza dubbio una delle priorità del sottosegretario all’Interno che lo scorso giugno è stato ospite a Merate del Gruppo Editoriale Netweek. Il leghista canturino, numero due di Salvini in uno dei dicasteri più delicati è assolutamente convinto del fatto che il compito di garantire la sicurezza dei cittadini sia appannaggio delle forze dell’ordine.  “Le persone che finiscono a processo per eccesso di legittima difesa sono spesso 60/70enni – ha proseguito Molteni – Pensiamo al caso di Mario Cattaneo. Non siamo di fronte a Rambo e a giustizieri della notte. Sono tutte persone per bene che si sono dovute difendere” aveva spiegato Molteni (QUI I DETTAGLI).