Fabrizio Pagani è stato proclamato ufficialmente sindaco questa mattina, a Nova Milanese, dopo la vittoria di domenica al ballottaggio sul centrodestra.

Nova Milanese: Pagani già al lavoro per un nuovo provvedimento

Questa mattina in Comune a Nova Milanese, dopo le verifiche elettorali e la proclamazione del nuovo sindaco, è avvenuto il passaggio di consegne tra il primo cittadino uscente Rosaria Longoni e Fabrizio Pagani, eletto domenica al ballottaggio.

“È stata la prima mattinata in Comune nella nuova veste ed effettivamente è diverso dal ‘solo’ incarico di assessore – ha commentato un emozionato Pagani –. Ho preso possesso dell’ufficio e della scrivania che sono un po’ la metafora di tutto ciò che sarà il lavoro da sindaco”.

Subito un provvedimento

Ma Pagani si è già messo al lavoro: “Ho incontrato il comandante della Polizia locale per decidere un piccolo, ma fondamentale provvedimento: il semaforo all’angolo tra via Diaz e via Venezia entrerà in fase di intermittenza non più alle 23, ma alle 24. È una questione di sicurezza per il traffico che è sostenuto fino a tarda ora”.

Leggi anche:  Stazione di Monza, chiesto l'Esercito per garantire la sicurezza

Ancora tempo per la squadra di governo

Invece sulla squadra di governo il nuovo sindaco prende tempo: “Nei prossimi giorni si lavorerà sia per continuare a far funzionare al meglio la macchina comunale, ma soprattutto per costruire la Giunta. Non ho fretta: servono le persone giuste al posto giusto”, conclude il neosindaco, annunciando che fino a metà della settimana prossima non ci saranno novità apprezzabili in merito.