Primo punto stagionale per il Vero Volley Monza, anche se la vittoria ancora non arriva.

Con Perugia è sempre battaglia

Al PalaYamamay di Busto Arsizio (Candy Arena sempre “occupata” da X Factor) la squadra di Fabio Soli ha giocato un’ottima partita, costringendo la Sir Safety Conad Perugia a stare in campo per cinque set. Alla fine la vittoria è andata agli umbri e per il Vero Volley si tratta della terza sconfitta in altrettante partite di campionato: rispetto alle prime due, però, la formazione del Consorzio esce dal campo con diverse note positive, oltre al punto racimolato per la classifica.

Lorenzo, che serata

Fra i protagonisti della sfida, un posto se lo è sicuramente ritagliato il giovanissimo Lorenzo Giani. Palleggiatore classe 2002, è entrato in campo nel primo parziale e ci è rimasto fino all’ultima palla caduta a terra, dimostrando delle qualità davvero eccellenti per un giocatore della sua età. Fra queste, indubbiamente il muro, fondamentale in cui ha letteralmente messo in croce gli attaccanti di Perugia. “Una serata ricca di grandi emozioni. Partire dall’Under 14 fino ad arrivare a giocare una gara come questa, in SuperLega, mi rende estremamente orgoglioso. Il muro? Non è la mia specialità, anzi. Però stavolta è andata bene anche sotto questo punto di vista”, ha detto Giani nell’immediato dopopartita.

Leggi anche:  Monza-Carrarese interviste, parlano Baldini e Brocchi

Il tabellino

Vero Volley Monza – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (19-25, 25-19, 18-25, 25-20, 16-18)
Monza: Calligaro, Louati 11, Beretta 8, Kurek 33, Dzavoronok 13, Yosifov 2, Federici (L), Giani 1, Goi (L), Sedlacek 2, Galassi 8. Ne Capelli. All. Soli.
Perugia: De Cecco 1, Plotnytskyi 10, Russo 12, Atanasijevic 8, Lanza 15, Podrascanin 11, Benedicenti (L), Piccinelli (L), Colaci (L), Zhukouski, Ricci 2, Hoogendoorn 6, Leon Venero 13. Ne Taht. All. Heynen.
Arbitri: Sobrero e Braico.
Note: durata set 26′, 33′, 24′, 29’, 24’; Tot: 2h16′. Monza: battute vincenti 6, sbagliate 21, muri 11, errori 29, attacco 51 per cento. Perugia: battute vincenti 7, sbagliate 16, muri 8, errori 25, attacco 49 per cento. Mvp Giani (Monza). Spettatori 1177.

E ora?

Il Vero Volley Monza ha l’obbligo di sbloccare la casella delle vittorie. Il calendario adesso dice Latina, formazione da affrontare a domicilio e sempre insidiosa. I laziali sono attesi questa sera – giovedì – dal duro impegno con Civitanova. Domenica, poi, la partita con Kurek e compagni, con inizio alle 18.